LA PIGNA

La funzione della ghiandola pineale, cioè permettere la medianità, era nota alla scienza dello spirito, che la simboleggiava nella pigna, arrivata sino a noi più come elemento di decorazione di giardini e pilastri.

La pigna rappresentava l’importanza nella vita spirituale  dell’uomo della ghiandola pineale, che anatomicamente assomiglia a un pinolo, cioè al frutto della pigna: la si trovava nello scettro di Osiride, nella mani di Bacco-Dioniso e di Atena, ma la si poteva notare anche… nella ferula del Papa, sotto alla croce, e sopra i tabernacoli di alcune chiese cristiane. Per non citare la grande scultura che dà il nome alla piazza della Pigna nella città del Vaticano, che rimanda ad antiche conoscenze egizie, di quando cioè il mondo trascendente aveva preminenza su quello materiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *