L’ASSE PSICHICO COMPONENTE IGNORATO DELL’ANATOMIA SOTTILE

L’asse psichico componente ignorato dell’anatomia sottile ha una grande rilevanza sulla salute delle personeL’asse psichico distribuisce alla mente/corpo il flusso inviato dall’anima attraverso le dimensioni aurica, harica, dell’arco matrice e della stella nucleo. L’asse psichico componente ignorato dell’anatomia sottile è una sorta di “canale” a più vie concentriche che scorre parallelo alla spina dorsale. 

Nell’asse psichico scorrono kundalini, linea harica, circuito interno dell’arco matrice e filum argenteum.

Lo definisco “canale senza pareti” perchè in fisica più la vibrazione è alta, più il velo di energia diviene impenetrabile alle energie inferiori; pertanto, quando ogni linea vibra a una frequenza diversa non c’è bisogno di guaine di separazione tra l’una e l’altra (non si tratta di condotte d’acqua).

All’esterno dell’asse psichico si incontra prima la kundalini – a frequenza inferiore – poi la linea harica, poi il circuito interno dell’arco matrice e infine il filum argenteum, qualora riattivato.

Non è quanto divulgato sinora e invito quanti fondassero ogni loro intervento sull’esistenza della sola kundalini a tenerne conto; essa rientra nella sola dimensione aurica ed è compresa nell’asse psichico insieme alle altre componenti dimensionali sopra elencate (è probabile che il cosiddetto sushumna indiano, col suo equilibrio ottimale, si riferisse proprio all’asse psichico nel suo insieme).

Lo ripeto, all’asse psichico compete distribuire il flusso inviato dall’anima alla mente/corpo, ma (ed è la considerazione più importante del post) l’intensità e la regolarità del flusso di energia sottile che ci raggiunge, sostiene e informa conseguono al grado di evoluzione spirituale raggiunta da ciascuno.

Per questo motivo strutturale – e sinora sconosciuto – il nostro stato di benessere o di malessere, fisico o psicologico, risente degli atteggiamenti e delle scelte adottate, pro o contro la legge di armonia. Il soggetto inadempiente difficilmente è sereno.

Forse con l’eccezione dei nostri politici…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *