NON ABBANDONATE GLI ANIMALI! NEMICISSIMO IN CERCA DI COCCOLE.

Non abbandonate gli animali! Abbandonarli dovrebbe essere perseguito severamente, tanto quanto maltrattarli. Se non si è capaci di prendersene cura, che almeno li si lasci stare!

Questo gattone nero è stato abbandonato un’estate di qualche anno fa e non è stato adottato da nessuno perché era una vera belva. Infatti ha mandato dal veterinario tutti i gatti accasati della via, compreso il mio Koska, che non è uno zuccherino, ma che con lui ha la peggio, perché non ha né la sua mole, né la sua pelliccia difensiva. Per questo l’ho chiamato Nemicissimo. Sembra arrabbiato col mondo e non so se fosse così anche prima, ma non credo. E’ probabile che sia stata la sofferenza a incattivirlo. Però, dopo anni, qualcosa è cambiato: assale sempre qualsiasi gatto gli venga a tiro, ma con gli umani ha cambiato atteggiamento: va in cerca… di coccole!!

O almeno, le viene a cercare da me, forse perché ho una casa con accesso dal giardino: arriva  a orari fissi,  accetta qualche crocchetta tanto per gradire, rispetta da solo il limite della soglia (anche se c’è un transgatto aperto in entrata, con Koska di guardia all’interno) e miagola sonoramente per essere coccolato: “Sono qui!”.

La prima volta che l’ho accontentato è perfino caduto dal gradino tanta era la sua emozione (e anche la mia nel condividere la sua, i gattolici possono capirmi).  Chissà quanto gli erano mancate le carezze…

Per non farmi ridurre le braccia a un affettato (si fida sì si fida no e inoltre, appena capisce che sto per smettere, mi afferra la mano con le unghie tutte fuori, come la vita da randagio gli ha insegnato, poverino), dunque per non farmi svenare mi sono attrezzata con dei guanti tipo moschettiere di Dumas. Ormai sono fatti a brani, ma chi se ne importa!

Se chi abbandona gli animali sapesse  quanto ” sa di sale” la loro vita dopo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *