PASSI BAMBINI

Mi scriveva un medico:
Ciao
da quando hai cominciato a introdurmi a questo percorso, incontro spesso persone con poteri più o meno medianici, tutte talmente angosciate da simili contatti da aver rimosso le loro sensazioni ed esperienze. Oggi ho scoperto che una collega sta vivendo da tempo una sorta di illuminazione religiosa, molto intensa, confluita in una relazione sentimentale totalmente appagante.
A questo punto mi chiedo quanto influisca, nella triangolazione tra soma, metasoma e anima, l’influenza di chi ci guarda e ci aiuta, di chi ci guida dall’alto…”

Un’influenza determinante, mai dominante. Però più che di influenza parlerei di interazione; questa sarà tanto più proficua quanto più un agire coerente e generoso alzi il livello delle vibrazioni (la cosiddetta “sottilizzazione” dei testi sacri). Questa è necessaria e indispensabile per stare al sicuro; infatti, essendo tutti sottoposti al fenomeno della risonanza, attiriamo la stessa vibrazione che emettiamo: chi se ne sta fra la cera e il pavimento difficilmente sentirà i cori angelici… Oggi non è più necessario affrontare le impegnative iniziazioni degli antichi riti egizi, ma non basta nemmeno entrare in internet e fare qualcuno degli esercizi consigliati.
Prima della “sottilizzazione” il contatto è possibile, ma ibrido e sconsigliabile, proprio perché si attira per risonanza.
Nella triangolazione (un contatto a tre) i referenti raggiungibili sono quelli che ci meritiamo (ognuno ha la sua di guida, pensa a Jung). Ma, per riuscire a ricevere un contatto in chiaro dobbiamo fare la nostra parte a livello di crescita, infatti interagire con altro da sé dipende dai corpi sottili del MetT e dalle condizioni del flusso inviato dall’anima: se questo flusso viene ostacolato da un agire o da un pensare contrario alle leggi di armonia e dello scambio, difficilmente antenna psichica, 7 e 5 chakra posteriore (da cui il contatto dipende) saranno efficienti.

Nei gruppi di lavoro sulle energie spirituali la presenza è costante, ma la sua influenza… dipende da noi! L’altro accompagna con sicurezza i nostri passi bambini sulla sabbia fine della conoscenza e dello sviluppo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *