QUANDO SI COMINCIA?

Ho postato per un mese dei dati generali sul MetT e le sue quattro dimensioni senza ancora entrare nei particolari. Ho scelto questa via poco web perché è importante avere chiaro, prima di tutto, che il sistema MetT,  parte dimenticata ma operativa in ognuno, è tarato sulla legge di armonia.

Quasi tutti vorrebbero essere Mozart e “nascere imparati”, ma non funziona così, eccezioni a parte.   

La legge di armonia, o legge dello scambio, uniforma il mondo cosmico e quello subatomico, cioè macro e microcosmo.

Banalizzando è come dire “io ti do quello che posso e – da altri – riceverò quello che  serve a me”. Non si tratta di beni materiali, bensì di energie portatrici di equilibrio, protezione, informazione, creatività, sostegno, eccetera. Pensate alle stelle, o agli elettroni. L’uomo è tra i loro due mondi, libero di scegliere se rifiutare o accettare l’ordine cui essi aderiscono (libero sino a un certo punto, perché ogni scelta contro la legge di armonia distorce il sistema MetT, che, a cascata, influenza, informa, nutre – o non nutre –  e soprattutto condiziona – il corpo/mente).

Per capire il mio contributo è indispensabile comprendere che ogni irripetibile vita potrà solo complicarsi, o divenire  un’occasione mancata, quando il soggetto, non più ignaro del suo intero, rifiuti o ridicolizzi questo aderire alla legge di armonia.

Preferisco dirlo prima, col rischio di annoiare, per non nutrire tanti apprendisti stregoni, in buona o in cattiva fede.

Immagine testata articolo: “Amore Incondizionato” – Silvia Pisani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *