CORPI SOTTILI O METT SONO COME TOROIDI

I corpi sottili o MetT sono  come toroidi e non come matrioske.  I corpi sottili o MetT seguono il “comportamento” tipico del magnetismo, “comportamento” che è denominato dalla fisica toroide (pensate alla terra dentro al suo campo magnetico, o a un bagnante dentro a una ciambella di salvataggio: la forma ad anello è un toroide). Non mi…

BIBLIOMANZIA DIGITALE

Un’indole ottimista mi ha portata ad esplorare e sperimentare con serenità, quasi con allegria, senza temere a priori né le eventuali critiche né gli  eventuali insuccessi. L’essere umano non apprende forse per tentativi ed errori? La domanda è retorica. Nel caso della bibliomanzia digitale non ho fatto che assecondare un fenomeno che si è svolto…

BIBLIOMANZIA

Una facoltà dell’anima oggi quasi sconosciuta, ma utile e accessibile, consiste nella capacità di individuare una risposta a una domanda (inerente alla sfera spirituale) aprendo un libro reputato sacro o profetico. Questa pratica, annoverata fra i metodi divinatori, era in auge presso i greci e poi presso i romani. I primi utilizzavano soprattutto i testi…

BUGS BUNNY

Ho nominato i centri di teosofia e questo mi ha fatto ricordare un aneddoto di tanti anni fa. Una signora aveva una massa tale di allergie e intolleranze da stupire persino gli specialisti medici da cui il marito, medico a sua volta, l’aveva fatta visitare. Infelicitata dalla fame e dalla debolezza continuava a cercare una…

SENSI INTERNI IN PARALLELO ALL’EVOLUZIONE

I sensi interni o tecnologia interiore divengono utilizzabili  alzando le proprie vibrazioni, cioè migliorando ogni giorno, passo dopo passo, malgrado quel percorso ad ostacoli che è la vita quotidiana. Per riuscire a percepirli sono necessari cuore e docilità, coerenza e pazienza. Tanta pazienza. Per avvalersene invece  bisogna aver raggiunto equilibrio e unitarietà. L’elettrone cambia orbita…

REAZIONI INCONGRUE AI SENSI INTERIORI

Perché le facoltà animiche provocano effetti contrastanti, fra stupore e paura, ammirazione e ridicolo? Perché contrastano il modo usuale di conoscere, essere, sentire e pensare. Perchè appartengono ad un piano di realtà che è stato dimenticato,  o sfruttato da consorterie di potere, o veicolato da narcisi ambulanti (certi figli dei figli dei fiori) e pertanto…

FACOLTA’ DELL’ANIMA 2

Ai cinque sensi della manifestazione fisica si affiancano dunque numerosi sensi interni, che contraddistinguono le dimensioni sottili e che rientrano tra le capacità dell’anima. Secoli prima di Cristo l’indiano Patanjali le aveva chiamate siddhi e ne aveva elencate più di 100. (I rinpoche tibetani, che a livello di gerarchia equivalgono ai cardinali cristiani, per diventare…

ESSERI NON RISALITI

Esistono poi altri tipi di energia, risultante da quel che resta (a livello energetico) di trapassati che non sanno dove sono e cosa fare, perché non erano preparati al dopo “nessuno me lo aveva detto”, o che, non avendo accettato la propria fine, sono incattiviti, o che non intendono abbandonare quanto era loro caro (e…

CIÓ CHE NON SIAMO

Non siamo esseri “a una dimensione”, una mente in un corpo, ma individui a cinque dimensioni: conosciamo quella materiale, perché più densa e pertanto percettibile coi sensi esterni e con le strumentazioni; ma ne coesistono altre quattro, accantonate dalla cultura post-cartesiana perché visibili con i sensi interni (se e quando allenati). Ho scritto accantonate perchè…